COMUNICATO STAMPA

XX congresso nazionale AICO 6-7 MAGGIO 2021


Si è concluso con l’atteso successo il XX CONGRESSO NAZIONALE A.I.C.O. nei giorni 6-7 Maggio, dal titolo:

LA SALA OPERATORIA – OPERATING THEATRE: PALCOSCENICO DINAMICO DI COMPETENZE SPECIALISTICHE

Un evento che con l’impegno profuso dal Comitato Scientificocomposto da: Salvatore Casarano, Sara Balzan, LoredanaCappelli, Caterina Cicala, Rosa Cipri, Lina Canale, FedericoMedas, Mariagrazia Manenti, Paolo Ribetto, Andrea Ferro, ha visto la partecipazione costante di oltre 200 partecipanti onlinenelle due giornate.

Un titolo emblematico in un momento storico in cui calano le luci dei teatri ma si aprono i sipari dell’emergenza. “L’infermiere è un attore protagonista che segna la rotta e la direzionefocalizzando i bisogni di salute dei pazienti. Una professione che vuole rispondere alle sfide del Sistema Sanitario anticipandone le necessità in un clima di condivisione e di reciproco rispetto con i colleghi ed i Professionisti presenti nel palcoscenico della Camera Operatoria.” Queste sono le parole con cui il presidente Salvatore Casarano dà il benvenuto ai partecipanti in webinar durante il discorso inaugurale.

Procede il Presidente “Un appuntamento importante per tutti gli iscritti e i colleghi. Una data che dà valore all’associazionismo e che mette in luce l’importanza di un riconoscimento sostanzialee di un ripensamento del Paradigma da incentrare maggiormente sull’umanizzazione in un contesto di ipertecnologie.”

Un obiettivo ben saldo dell’Associazione è mirare alla creazionedella figura specialistica di Infermiere di Camera Operatoria. Lo scopo è la formazione di personale altamente qualificato e che possa in un clima di “Prossimità” e Condivisione” sentendopropri i bisogni di chi è accanto, cercando soluzioni nuove a vecchi problemi.

La modalità webinar ha brillantemente e temporaneamente sostituito il face-to face garantendo la massima partecipazione degli spettatori, in attesa del ritorno in presenza.

La prima giornata ha visto un approfondimento sul contesto pandemico da un punto di vista multidisciplinare: L’anestesista, il Chirurgo e l’infermiere e con una nota filosofica sulle riflessioni infermieristiche contemporanee a cura di Manzoni; la seconda giornata ha avuto un indirizzo più pratico entrando nel vivo della quotidianità: la pianificazione, il ruolo dell’Operating Room Manager, la versatilità delle competenze e la posturologia corretta da tenere al tavolo operatorio.

Numerosi workshop si sono alternati ad altri temi cardine della professione infermieristica: la soddisfazione personale e la resilienza, la gestione delle urgenze, l’allestimento e le nuove strategie.

Infine, l’evento si è concluso con una Tavola Rotonda di alto profilo formata da illustri Relatori, presidenti delle Società SIAARTI, FNOPI, CNAI, CNEC, ISS, ANIARTI, ANIN.

Lo spazio virtuale a cura di ProEventi, Segreteria Organizzativa AICO, ha avuto modo di accogliere i poster dei partecipanti e gli stand delle aziende sponsor, creando una realtà tridimensionale che ha permesso all’audience un alto engagement e allo stesso tempo nuove possibilità di formazione e comunicazione.

A.I.C.O., ASSOCIAZIONE ITALIANA INFERMIERI DI CAMERA OPERATORIA SOCIETÀ SCIENTIFICA, nasce nel 1988 con lo spirito di promuovere la qualificazione professionale dell’infermiere di area chirurgica, in particolare l’infermiere di sala operatoria al fine di “Garantire all’utente la migliore assistenza infermieristica nel peri-operatorio”. L’ Associazione ha anche l’intento di allargare le frontiere del sapere e del saper far fare, valorizzare l’attività infermieristica in camera operatoria e favorire la formazione degli infermieri e degli operatori che ne fanno parte.


Segreteria - 28/05/2021

Condividi l'articolo