Surgery Theatre 2019

#BEES BE a citizEn Scientist - #MSCAnight


E

Manca Solo un mese e …

il perchè

Oggi quando si utilizza il temine “condivisione” si va con il pensiero immediatamente ai Social Network, e questo soprattutto se si pensa a come raggiungere con informazioni e contenuti un pubblico con fini ed obiettivi più diversi. In un momento storico nel quale basta aprire una pagina o eseguire una ricerca sul web per essere invasi da informazioni, immagini e contenuti di ogni tipo non fa certo eccezione l’ambito medico scientifico. Basta provare a cercare le parole  “legamento crociato”, “sala operatoria” o “strumentista” per essere inondati da video con tecniche chirurgiche diverse, una impressionante quantità  di foto delle più diverse sale operatorie e pagine e pagine di dissertazioni e normative su profili e ambiti di competenza.

A.I.C.O. lo scorso anno ha partecipato per la prima volta  ad una manifestazione europea, la Settimana della Scienza di Frascati in occasione della Notte Europea dei Ricercatori coordinata da Frascati Scienza per il progetto BEESBE a citizEn Scientist, che vede impegnato un numeroso gruppo di istituzioni ed enti di prestigio, in quello che è un evento volto ad avvicinare le persone ai temi della Scienza e della Ricerca. È in  questo contesto che il progetto ideato e realizzato da A.I.C.O. Lazio,  si pone coerentemente alla manifestazione l’obiettivo, di divulgare e  condividere con il pubblico non sanitario un’esperienza unica, non attraverso un canale virtuale e una condivisione fatta di “click” ma incontrando le persone e portando queste stesse all’interno di un mondo impenetrabile diversamente.

un progetto ed un nome

Il Surgery Theatre quindi, grazie al lavoro della comunità degli  infermieri di sala operatoria provenienti da diversi centri, invita il pubblico ad entrare nel “teatro operatorio” per comprendere il senso di un luogo dove Scienza e Ricerca non solo sono di casa ma trovano applicazioni concrete e tangibili tradotte in Tecniche, Strumenti, Tecnologia ed Azioni. Al pubblico è spiegato il razionale di una Sala Operatoria: perché un luogo con quelle caratteristiche e non altre, come nasce e come cambia nel tempo, dove siamo arrivati oggi ed infine cosa avviene dentro una Sala Operatoria, come e di nuovo perché.

Il nome del progetto prende spunto dalla definizione Anglosassone che ben si presta al contesto internazionale della MSCA Researcher Night  e ci consente, giocando con le parole, di usare il  termine “teatro” per esprime in modo perfetto cosa davvero è un setting operatorio. All’interno dell’allestimento del Surgery Theatre, recitano gli attori,  in questo caso gli infermieri, che raccontano al pubblico, chi sono nella realtà gli “attori” di spettacoli che vanno in scena tutti i giorni in tutti i luoghi nei quali si esegue un intervento necessario all’attore principale che è e rimane il paziente.

Il tutto avviene all’interno di un allestimento che non ha nulla di artificioso o posticcio, ogni elemento della Sala Operatoria ricreata in ambiente extraospedaliero è reale e perfettamente funzionante, e questo grazie alla sensibilità dimostrata da aziende che operano nel biomedicale e che immobilizzano beni di importante valore per l’occasione. Il pubblico quindi ha l’opportunità di avvicinarsi ed immergersi in un ambiente al quale non è possibile accendere se non da utente o da operatore.

2018 – la prima edizione

I numeri dell’edizione 2018 sono:

  • 20 infermieri provenienti da 3 diversi Centri Regionali (Ospedale dei Castelli–ASL RM6, Policlinico Tor Vergata e Fondazione “A.Gemelli”)
  • 11 Aziende che hanno collaborato all’allestimento del “setting”
  • 21 Sessioni alle quali si aggiungono 3 Sessioni “live” nelle quali vengono risposte sessioni di Simulazione eseguite dagli infermieri docenti e tutor presso il Master per Strumentisti dell’Università Cattolica di Roma
  • 650 presenze totali

A coronamento di un percorso che si è iniziato con una proposta avanzata in sede Europea, il primo giro di boa si è avuto lo scorso Maggio, quando il progetto è tornato in Europa ma in altra forma, oggetto di una delle relazioni Italiane presentate al  Congresso Europeo “on the move” EORNA 2019, tenuto all’AIA in Olanda.

2019 

Il riscontro della prima edizione ci lascia sicuramente riflettere sul potenziale in termini di cultura scientifica divulgata che manifestazioni ed eventi come questo portano con se.

La manifestazione biennale chiude il ciclo il prossimo settembre e prevede per il 2019 una seconda edizione nella quale il Surgery Theatre sarà riproposto a Frascati presso la meravigliosa cornice delle Mura del Valadier a Frascati. Una grande novità è rappresentata dall’espansione del progetto e l’organizzazione di un’edizione che si terrà in Sardegna a Cagliari e che vedrà impegnati i colleghi Sardi in questa che ci auguriamo sarà un’avventura ed un cammino da percorrere in futuro come proposta divulgativa in altre parti del territorio nazionale.

Per il prossimo Settembre è a Cagliari e Frascati che vi aspettiamo numerosi

23-27 Settembre 2019 Cagliari

23-28 Settembre 2019 Frascati

Seguiranno INFO dettagliate

Tomei B.

 

 


AICO INForma, Eventi, Lazio, Regioni, Sardegna - 21/08/2019

Condividi l'articolo

Esplora: , , , , ,

Avatar
AicoTBAicoTB